10 idee per organizzare un addio al nubilato indimenticabile.

Come ti organizzo l’addio al nubilato.

10 consigli e idee per una giornata indimenticabile tra amiche. La tua migliore amica si sposa e vuoi rendere il suo addio al nubilato esplosivo?

Al bandoni soliti locali di spogliarellisti & co. L’addio al nubilato deve essere una serata spensierata e in linea con quelli che sono i gusto della futura sposa.
Diamo 10 utili consigli per una serata al top.

  1. Organizzate la vostra lista di invitate.
    Innanzitutto è doveroso stilare una lista con le invitate. La serata deve essere condivisa con le amiche del cuore ma porte aperte anche a sorelle, cugine e in generale donne con le quali la sposa è solita trascorrere il suo tempo. Out i musi lunghi e le solite guastafeste.
  2. Definire il budget idee economiche per organizzare un addio al nubilato low cost
    Molte volte le finanze non sono delle migliori, ma è possibile comunque organizzare un addio al nubilato low cost. Come? Per esempio prenotando un soggiorno alle terme con largo anticipo (ci sono spesso pacchetti ad hoc per l’occasione). Ma anche una serata in una città italiana (o europea) tenendo d’occhio le offerte last minute. Non volete spostarvi? Pensate anche a un locale in cui vi trovate bene che sia al mare, campagna o città.
  3. Capire la giusta location per una festa da grido
    La scelta della location deve essere gradita alla sposa. È un amante dell’arte? Organizzate una full immersion tra musei e luoghi storici. Ama gli spazi aperti e la natura? Ottimi i trekking alla scoperta di nuove mete. È una fashion victim? Una speciale sessione di shopping ma anche un week end in una spa dove essere coccolata e viziata.
  4. Scegliete la giusta città per il vostro addio, Barcellona, Roma, Parigi
    Tra le città più amate vi è Barcellona, mix di colori, musica e divertimento. Ma anche Parigi dove potrete alternare ai romantici boulevards una lezione di can can seguite da ballerine professioniste. E in Italia? In cima Milano, Roma, Riccione e Milano Marittima.
  5. Ed ora un pò di idee per organizzare degli scherzi alla futura sposa 
    Le spose devono fare i conti con gli scherzi preparati dalle amiche. Quali? Il borotalco nel phon, la pellicola trasparente nel wc, oggetti nascosti all’ interno di una scatola avvolti da uno strato di gelatina o dentifricio. Ultimamente in commercio i finti biglietti della lotteria che, talmente realistici, fanno esultare in una vincita milionaria.
  6. Proviamo a pensare anche ai giochi.
    I giochi per l’addio al nubilato sono tantissimi. Tra questi “verità o penitenza” ovvero, se la sposa rifiuta di rispondere a domande hot è costretta a delle simpatiche penitenze.
    La “caccia al tesoro” prevede che la sposa trovi, seguendo le indicazioni delle amiche, il pacco contenente i gadget o regali.
    Inoltre giochi da scaricare on line sempre legati all’addio al nubilato.
  7.  Gadget fai da te, economici chi più ne ha più ne metta!
    Gli immancabili kit della sposa perfetta: velo, coroncina, fascia e giarrettiera. Le invitate indosseranno delle t shirt con delle frasi che rimandano alla sposa.
    Ultimamente anche delle coroncine in perfetto stile hippy o collane colorate hawaiian style. Ci sono anche gli immancabili sex toys e oggetti piccanti ( vedi cannucce, cerchietti, forchettine con la forma di un pene e manette pelose).
  8. Passiamo alle cose serie i Regali.
    A parte i doni irriverenti, le amiche regaleranno alla sposa un completino intimo da indossare la prima notte di nozze. A questo si aggiungerà anche la giarrettiera, come vuole la tradizione.
  9. Una nuova tendenza scopri Bouquet di verdure
    Basta navigare su internet per trovare un bouquet molto piccante per l’addio al nubilato. Da osservare l’impugnatura..fatta con un pene! Potete realizzare un bouquet di verdure home made con carote, broccoli, zucchine.. insomma basta svuotare il frigorifero.
    Per le più golose un bouquet con caramelle assortite.
  10. Non dimenticarti di fare la foto ricordo.
    Ricordate sempre di scattare un selfie per avere un ricordo indelebile della serata.

Foto di: Mitchell Orr

Nessun commento

Commenti disattivati