Dirty Talk frasi e parole Hot da dire a letto

3 regole per capire come e se parlare sporco al tuo partner durante una notte di passione.

Tutti sappiamo che a letto i gesti a volte non bastano, far eccitare un uomo o una donna è un’arte che coinvolge tutti i sensi, soprattutto l’udito.
Ecco allora che la pratica del dirty talk diventa fondamentale per far crescere i bollenti spiriti 🙂 al massimo livello.
Nei momenti di concitazione massima una parola detta nel modo giusto può far diventare il sesso un universo parallelo, è quel peperoncino in più che chiude il cerchio dell’eccitazione.
Ci sono 3 domande che dovete porvi prima di praticare il dirty talk affinché il tutto non si trasformi un un grande FLOP!

  • Con Chi farlo?
  • Quando farlo?
  • Che Cosa dire?

Proviamo allora a rispondere ad ognuna di queste 3 domande, sperando che possano esservi utili.

Con chi fare il dirty talk ?

Prima di tutto dobbiamo capire con chi è possibile farlo, non tutte le donne o gli uomini desiderano sentirsi dire frasi del tipo “Sei la mia porca sculacciami” oppure “Mi fai godere, quanto ce l’hai duro”

Ognuno ha la sua sensibilità e se volete provare emozioni vere, che poi alla fine sono quelle che trasformano il sesso in amore, non calcate troppo la mano.

Quindi se è una coppia solida, che si conosce da anni allora una parola, una frase hot non può far altro che far salire il livello di eccitazione al massimo.

Provate a immagine invece di conoscere una ragazza o un ragazzo da 1 settimana e di andarci a letto e iniziare a fare un po di dirty talk, il tuo momento sexy potrebbe trasformarsi in fretta nel tuo momento peggiore.

 

“Regola 1: Conosci te stesso e il partner prima di fare dirty talk”

 

Quando fare il dirty talk ?

Bhé i momenti migliori sono nei preliminari, non potete immagine quanto sia sexy iniziare i preliminari sussurrando nell’orecchio del partner parole hard.

Altro momento topico prima di finire l’atto sessuale, nel mentre che state venendo, dire delle parole piccanti aumenta ancora di più il godimento 🙂

Provate e non resterete delusi:

 

“Regola 2: Usa parole piccanti nei preliminari e prima di finire l’atto sessuale”

 

Che cosa dire nel dirty talk ?

Anche in questo caso prima di lanciarvi in citazioni particolari e fare figure di bassissimo livello, dovete capire chi avete di fronte, anzi sopra o sotto di voi 🙂

si passa da un vocabolario dolce e pacato come:

  • Mi fai godere come un matto
  • Quanto sei potente
  • La tua pelle mi fa impazzire
  • Sei un monello, che fai…

A un vocabolario decisamente hard, in stile film

  • Mi fai sentire una porno star
  • Sculacciami, maiale
  • Scopami sono la tua …

In linea di massima dire “che bella vagina che hai” non è particolarmente sexy, dovete sostituire le parole con qualcosa di più estremo.

 

“Regola 3: Sostituisci parole normali con qualcosa di più estremo”

 

Che tono di voce dovete usare ?

Il contesto è abbastanza chiaro, sussurri e gemiti, se non vi sentite a vostro agio e provate a dire qualche parola di troppo sembrerete dei ragazzi o ragazze alle prime armi e farete in fretta a smontare un magico momento.

Il vostro tono di voce deve sempre adattarsi al contesto e al vostro partner, se vi state approcciando sessualmente con uno o una che ci sta, potete anche permettervi di usare un tono deciso e prorompente, altrimenti andateci piano.

In conclusione vi diciamo sempre e solo di essere voi stessi, a qualsiasi età, lasciatevi trasportare dal momento e dalla passione di coppia e tutto sarà sempre più bello ed emozionante.

Photo by Alejandra Quiroz on Unsplash

Nessun commento

Commenti disattivati