Scoprirsi incinta a 16 anni

La gravidanza è un momento gioioso nella vita di una donna. Ma scoprirsi incinta a 16 anni potrebbe essere uno shock. E se ci siamo appassionati alle storie raccontate nel programma “16 anni e incinta-italia”, ci rendiamo conto che nella realtà non è differente.

Anche perchè restare incinta così giovani sconvolge quelli che sono i ritmi di una normale teenager. Cerchiamo di capire insieme quelli che sono i dubbi, problemi e consigli delle young pregnant.

Come si resta incinta a 16 anni?
Sulla base delle dichiarazioni fatte dalle giovani sedicenni, è emerso che la maggior parte di loro non ha utilizzato dei metodi contraccettivi efficaci (preservativi, pillola..) e si sono affidate al coito interrotto. Una pratica poco sicura che prevede l’eiaculazione esterna ed è legata all’autocontrollo del partner. MA è possibile che, ancor prima dell’amplesso maschile, del liquido seminale possa fuoriuscire e fecondare l’ovulo. Inoltre, fare sesso senza precauzioni, espone anche a malattie sessualmente trasmissibili.

Quali sono i sintomi di una gravidanza?
I sintomi più comuni associati ad una gravidanza sono diversi:

  1. Nausea
  2. Tensione al seno
  3. Mal di schiena
  4. Stanchezza
  5. Ritardo del ciclo mestruale

Come scoprire di essere incinta?
Attraverso il test di gravidanza, sicuro e veloce, può essere eseguito 5 giorni prima della data prevista del ciclo. I test si possono comprare in farmacia o nei distributori automatici e costano pochi euro. In compenso sono molto precisi e indicano da quanto tempo è in atto la gravidanza.

Quali sono i rischi di rimanere incinta a 16 anni?
I rischi sono sopratutto legati al fatto che il corpo di una sedicenne è ancora in fase di sviluppo. E dunque si dovrà valutare, in ambito medico, se è pronta a portare avanti una gravidanza. Tra i tanti parametri da seguire, vi è sopratutto quello dello sviluppo del bacino.

Quante probabilità ci sono di rimanere incinta a 16 anni?
Le probabilità di restare incinta a 16 anni sono alte: si aggirano attorno al 40% ogni mese.

Come dico ai miei che sono incinta a 16 anni?
La parte più difficile è però comunicare la notizia ai propri genitori. E’ di sicuro la notizia potrà sconvolgerli inizialmente. Come consiglio possiamo dirvi di aprire un dialogo con loro e cercare di essere sinceri e, sopratutto, capire se volete portare a termine la gravidanza.

Dopodichè, è doverosa una visita ginecologica per non compromettere la salute sia della giovane mamma che quella del nascituro. Una cosa molto importante: sono ben accetti i consigli degli adulti, ma ci sono figure professionali come ostetriche, ginecologi e psicologi che potranno aiutare le giovani a prendere delle decisioni.

Vome abortire a 16 anni?
A secici anni si può decidere se portare a termine la gravidanza o interromperla. Ovviamente sarà necessario il consenso di entrambi i genitori. Se, per diversi motivi, i genitori non possono dare il consenso, il compito sarà assolto da un Giudice tutelare.

unsplash-logoFoto di: Andrea Bertozzini

Nessun commento

Commenti disattivati