Sona sex toy è il global trend del 2018, scopriamo insieme che cos’è

Stanche e stufe delle classiche vibrazioni del “vecchio vibratore”? E’ arrivato Sona.

Curiose di sperimentare le novità del mercato e vogliose di provare nuove sensazioni? Tranquille, la tecnologia avanza e ci viene in soccorso.

A proposito lo sanno bene le case madri produttrici di sex toys che sempre più si stanno affidando alle modalità soniche.

Grazie alla lunghezza delle onde, molto più potenti dei movimenti vibratori, gli stimolatori femminili sono in grado di garantire il massimo piacere, con il minimo impatto.

Ma come funziona effettivamente lo stimolatore per clitoride?

In particolar modo il sonic sex toy agisce sul complesso e delicato mondo della clitoride, stimolando l’area e generando onde di vero godimento.

Infatti l’esterno dell’organo, la piccola parte visibile e palpabile è solo la punta dell’iceberg di un sistema molto più ampio e complesso, difficile da raggiungere con strumenti fisici

La new entry proposta nel 2017 è stata perciò definita il global trend del 2018. Innanzitutto perché si tratta di una assoluta novità. Laddove il mondo dei dildi differiva principalmente per misure, forme, colori e intensità di movimento, questo sistema scardina i confini e si supera.

Stiamo parlando di Sona (potete trovare l’approfondimento sul sito web ufficiale https://www.lelo.com/it/sona-cruise, dove per il mese di ottobre potrete acquistarlo con uno sconto del 47%), l’innovativo oggetto del desiderio che si avvale delle onde sonore progettato da Lelo (un super designer, marchio leader nel mondo del piacere), che al momento pare essere un oggetto unico sul mercato.

Come si presenta Sona?

La superficie vellutata di Lelo Sona

Al tatto appare vellutata o setosa, una sorta di piccola palla ovale e allungata che termina con una minima protuberanza. Realizzato in silicone è impermeabile al 100% e utilizzabile sotto l’acqua. Pesa circa 115 gr, si ricarica in due ore circa e ha 8 modalità di onde e intensità.

La tecnologia Cruise control (la stessa utilizzata nel mondo delle macchine) permette una continua e costante potenza senza interruzioni, anche quando lo strumento è schiacciato sul corpo, assicurando una lineare stimolazione.

E’ un massaggiatore non convenzionale, che per via delle sue caratteristiche (di forma e tecnologia) garantisce la stimolazione del 75% della zona erogena clitoridea, che altri toys e vibratori non permettono. Consente una stimolazione così profonda da non poter essere paragonata ad altre. Per approfondire al meglio le sue caratteristiche potete consultare il documento Sona Cruise.

Immaginiamo l’impatto che Sona ha sulla masturbazione femminile, considerato che oltre il 60% delle donne raggiunge l’orgasmo non dalla penetrazione, quanto dal coinvolgimento del clitoride.

L’oggetto per il piacere femminile dal design unico

Lo stimolatore pare possa agire nel giro di 120 secondi facendo raggiungere il massimo del piacere alla donna. Per intenderci è come se ci si posizionasse a gambe aperte di fronte a una maxi cassa da cui fuoriesce musica a alti volumi.

Sona sfrutta lo stesso meccanismo di riverbero e propagazione degli altoparlanti, ma minimizza il suono e il fastidio acustico. La sensazione è quella di un’energia e una scossa che proviene dall’interno e non di un movimento grossolano che arriva da un corpo estraneo, come il vibratore.

A confronto il vibratore risulta essere un oggetto poco graziato nei modi, i cui movimenti son dispersivi. E il piacere è diffuso piuttosto che concentrato sul punto di massima sensibilità, come invece Sona garantisce.

Un nuovo concept alla base del prodotto, un nuovo modo di vivere l’intimità e l’autosessualità.

Il contenuto della confezione di Lelo Sona

Foto in alto di: Sharon McCutcheon

Nessun commento

Commenti disattivati